Di Maio rimpiange il contratto di governo e vuole un patto più stringente con il Pd




Il capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, accoglie positivamente la proposta di Dario Franceschini di stringere un nuovo patto di maggioranza più stringente. Ma non nega di rimpiangere la formula utilizzata dal precedente esecutivo, quello di cui faceva parte anche la Lega: "Io ero affezionato alla formula del contratto di governo".
Continua a leggere





LASCIA UN COMMENTO